LETTERA A TE IMPRENDITORE!

Spett.le Impresa/gentile Imprenditore, 

il periodo in cui versiamo sta mettendo a dura prova tutti noi, tanto dal lato fisico e psicologico quanto dal punto di vista ECONOMICO

Noi siamo convinti che ogni evento negativo sia foriero di evoluzioni ed opportunità che, se analizzate con freddezza e lucidità, possono rivelarsi decisive per il futuro. Questa crisi ci insegna ad esempio che gli investimenti fatti in passato su beni tangibili (immobili, impianti etc.), senza accorte valutazioni strategiche, non sono riusciti a proteggere sufficientemente molte aziende dal loro futuro fallimento mentre gli investimenti fatti in beni intangibili (formazione, innovazione e clima aziendale che sono le componenti strategiche del sistema aziendale) hanno immesso nel sistema aziendale una straordinaria capacità di EVOLVERE capace di far restare IMMUNI da qualsiasi CRISI, compresa l'attuale. Le guerre si preparano prima di farle, e per vincerle occorre avere una chiara idea di quale sarà il campo di battaglia dove combatteremo di quali siano i nostri punti di forza e di debolezza e quali siano le minacce e le opportunità che lo scenario di guerra ci riserva. Il check-up analitico dei rischi gestionali consente di evitare la responsabilità personale dell’amministratore non solo per le SRL ma anche per le società di persone, implementando una "Plancia di Controllo" ed una “War Room” così da poter avvalersi del “METODO SEMPI” e della sua FILOSOFIA dei FATTI. Gli stessi istituti di credito, in seguito al Decreto Liquidità, per valutare la finanziabilità dell'azienda non vorranno vedere due tabelle con quattro numeri in croce, ma vorranno analizzare delle valutazioni STRATEGICHE che motivino e giustifichino l'erogazione, e la successiva sostenibilità del finanziamento. Per questo ho predisposto, per tutti i clienti, un servizio innovativo di CONSULENZA STRATEGICA, che aiuti le aziende a superare la tempesta per veleggiare POI, in modo SICURO, verso terre RIGOGLIOSE, RICCHE E SICURE su cui costruire il futuro. Ciò anche in funzione delle richieste, in tal senso, che proverranno dagli istituti di credito.

 In ultimo, ricordo ANCHE che tale servizio consentirà all'azienda SRL di rispettare il disposto del 2086 secondo comma e del sesto comma 2476 che prescrivono la responsabilità PERSONALE patrimoniale e solidale degli amministratori, per i debiti della società quando questi non abbiano dotato l'azienda di un sistema di CONTROLLO DEI RISCHI GESTIONALI, ossia come dice la norma, non abbia adeguatamente protetto il patrimonio sociale con un adeguato assetto organizzativo amministrativo e contabile. 

Per quanto riguarda la responsabilità degli amministratori delle società di persone si fa riferimento al Art. 2260 CC: Diritti e obblighi degli amministratori sono regolati dalle norme sul mandato. Gli amministratori sono solidalmente responsabili verso la società per l'adempimento degli obblighi ad essi imposti dalla legge e dal contratto sociale. Tuttavia, la responsabilità non si estende a quelli che dimostrino di essere esenti da colpa. 

Colgo l’occasione per augurarle buon lavoro. 

Un cordiale saluto. Liana Rotariu 

IL  METODO SEMPI

È prevista la possibilità di usufruire anche del servizio di “matching” di 4 figure professionali altamente qualificate necessarie a adempiere i “compiti” delle 4 aree della nostra plancia di controllo con un valore aggiunto inestimabile

● FASE 1: ANALISI DI SCENARIO

Insieme alla direzione aziendale elaboreremo, secondo le migliori tecniche elaborate dalle scienze aziendali, una congettura su come probabilmente evolveranno gli ambienti esterni attorno all'azienda, cioè gli ambienti: Socio Politico; Mercato; Concorrenza; Tecnologia. Sostanzialmente si ipotizzerà come sarà il campo di battaglia su cui fare impresa nei prossimi anni, un campo che sarà molto diverso da quello dove abbiamo combattuto fino ad oggi

● FASE 2: ANALISI SWOT

 Successivamente verrà fatta l'analisi dei punti di forza, dei punti deboli, delle minacce e delle opportunità dell'azienda rispetto al campo di battaglia ipotizzato.

● FASE 3: MAPPA STRATEGICA

 Sulla base delle risultanze delle prime due fasi verrà redatta una mappa strategica con le AZIONI che occorrerà attuare per permettere all'azienda da un lato di attenuare i punti deboli e le minacce e dall'altro di esaltare e cogliere i punti di forza e le opportunità.

● FASE 4: LA PLANCIA DI CONTROLLO

Subito dopo la fase di studio, che verrà rifatta almeno una volta ogni sei mesi, viene introdotto in azienda un monitoraggio continuo basato sui principi della Balanced Scorecard. Useremo un software di nostra proprietà denominato "La plancia", che ci permetterà ogni mese di fornire ai nostri clienti una misurazione oggettiva non solo dello stato di salute degli equilibri economico finanziari, ma soprattutto di monitorare se l'azienda sta facendo ciò che deve per avere la CONTINUITÀ' AZIENDALE, cioè la capacità di evolvere e di sopravvivere a sé stessa.
Utilizziamo i cookie
Preferenze sui cookie
Di seguito puoi trovare informazioni sugli scopi per i quali noi e i nostri partner utilizziamo i cookie ed elaboriamo i dati. Puoi esercitare le tue preferenze in merito al trattamento e/o visualizzare i dettagli sui siti web dei nostri partner.
Cookie analitici Disattiva tutto
Cookie funzionali
Other cookies
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità social e analizzare il nostro traffico. Ulteriori informazioni sulla nostra politica per i cookie.
Modifica preferenze Accetta tutto
Cookies